Ufficializzati i tornei dilettantistici decisivi per la composizione della selezione europea under 18 che affronterà il Team USA dal 20 al 21 settembre 2021 al Blue Mound Golf & Country Club

Il capitano Paul Lawrie avrà anche il supporto di Anna Roscio nel Selection Committee

La Junior Ryder Cup 2020 – la sfida biennale tra i 12 migliori talenti under 18 dell’Europa e degli Stati Uniti che precede la Ryder Cup – entra nel vivo con l’ufficializzazione del processo di qualificazione per il Team Europe. La gara, slittata di un anno per l’emergenza sanitaria da Covid-19, si disputerà dal 20 al 21 settembre 2021 al Blue Mound Golf & Country Club, nel Wisconsin, nella settimana che porterà alla 43esima edizione della Ryder Cup (24-26 settembre al Whistling Straits Golf Course di Kohler nel Wisconsin).

Anna Roscio nel Selection Committee – La scelta dei sei ragazzi e delle sei ragazze che difenderanno i colori dell’Europa è affidata al Capitano Paul Lawrie, 52enne scozzese vincitore del The Open Championship nel 1999 con all’attivo due partecipazioni alla Ryder Cup. Lawrie sarà affiancato da Spencer Henderson, ex Allenatore della Squadra Nazionale Scozzese. Ci sarà anche un esponente italiano nel Selection Committee che supporterà Lawrie nella definizione del team grazie alla presenza di Anna Roscio, Coordinatrice della Squadra Nazionale Femminile Dilettanti FIG. Con lei pure Stuart Wilson, ex Capitano nella Junior Ryder Cup ed Edward Kitson (Ryder Cup Europe).

Gli eventi clou verso la Junior Ryder Cup – La maratona che condurrà le 12 stelle del panorama giovanile europeo verso il Wisconsin ha preso il via con i Campionati Internazionali in Spagna (conclusi il 7 marzo) e terminerà il 15 agosto con l’R&A Boys’ and Girls ‘ Amateur Championship. L’Italia è partita subito con il piede giusto con Lucas Nicolas Fallotico che ha trionfato a Barcellona nella rassegna maschile e Virginia Elena Carta semifinalista a Siviglia nel torneo femminile. Saranno otto per i ragazzi e nove per le ragazze (con l’aggiunta del Jacques Lèglise e del Junior Vagliano) i tornei decisivi ai fini della composizione della Squadra Europea.

Nel 2018 a Parigi in campo Emilie Alba Paltrinieri e Alessia Nobilio – Per i dilettanti azzurri l’obiettivo è ripercorrere le orme, tra gli altri, di Alessia Nobilio ed Emilie Alba Paltrinieri, protagoniste nel 2018 al Golf Disneyland a Parigi (Emilie Alba Paltrinieri imbattuta e Alessia Nobilio ha perso un solo doppio) nella sfida che ha visto imporsi il Team Usa (nella foto) 12.5-11.5 pochi giorni prima che Francesco Molinari trascinasse l’Europa al trionfo sugli Stati Uniti vincendo tutti i match disputati a Le Golf National, divenendo il primo giocatore europeo a prevalere in 5 incontri su 5 in una edizione di Ryder Cup.

ph Federazione Italiana Golf